Padovana, la mia carriera sportiva era sottorete giocando a pallavolo e arrivando alla serie A con il CUS Padova, ma ho sempre respirato rugby. Prima seguendo le gesta di mio fratello Gianfranco, terza linea del Petrarca e Azzurro degli anni '70, poi dei miei figli e nipoti. L'incontro con la fotografia ovale non è stato quindi un colpo di fulmine, ma una passione accuratamente alimentata nel tempo. Sono la fotografa ufficiale del Petrarca Rugby e collaboro con siti specializzati e riviste del settore.