28/04/2013 – La Pro Recco Rugby, dopo una partenza a razzo con due mete nei primi tre minuti di gioco, si complica la vita sul campo del caparbio Romagna e riesce a conquistare la vittoria per 34-25 solo nelle fasi finali dell’incontro. Grazie alle cinque mete messe a segno arrivano 5 punti per la classifica e ora, con il Verona staccato di 9 punti, manca solamente un punto alla certezza matematica dell’accesso ai playoff.

“Abbiamo giocato una delle peggiori partite della stagione – commenta coach Ceppolino – e abbiamo seriamente rischiato di perdere una partita che ci aveva visto in vantaggio per 14-0 dopo soli tre minuti. Questa partenza fulminante ha fatto crollare la nostra concentrazione e abbiamo smesso di lottare, mentre il Romagna ha lottato e ci ha creduto dall’inizio alla fine, andando vicinissimo alla vittoria. Sono contento che abbiamo raggiunto l’obiettivo dei 5 punti, ma non sono affatto soddisfatto della prova della mia squadra”.

Grande partenza della squadra ospite dunque che al 1’ è già in meta con Salsi e al 3’ raddoppia con Cinquemani. Agniel le trasforma entrambe e fa 0-14 (per il calciatore francese oggi 3/6 dalla piazzola e un drop, per un totale di 9 punti). A questo punto si spegne la luce per gli Squali e, a parte un bel drop di Agniel al 16’, è il Romagna ad avere in mano il gioco e a marcare punti: al 10’ va in meta Donati e Soldati trasforma per il 7-14, al 29’ segna Mattiacci e Soldati fa 14-17, al 32’ ancora Donati per il sorpasso 19-17 (Soldati non trasforma) e, al 38’ Soldati dalla piazzola fissa il parziale sul 22-17. I calciatori nel primo tempo sbagliano un calcio di punizione ciascuno: al 24’ Soldati e al 34’ Agniel.
Il secondo tempo inizia come il primo: al 10′ la mischia del Recco è inarrestabile, Tassara concretizza la spinta della maul, Agniel non trasforma ed è 22-22. Gli Squali però continuano a faticare e il Romagna non molla: Soldati al 18’ non sfrutta la possibilità di riportare in avanti i suoi ma si fa perdonare solo 3 minuti dopo, segnando dalla piazzola il 25-22. La squadra ospite rialza la testa, la mischia torna ad avanzare e al 33’ arriva la meta tecnica, che è anche al meta del bonus, trasformata da Agniel per il 25-29. Dopo aver difeso bene diversi tentativi di attacco dei romagnoli, sul filo del fischio finale va a segno anche Becerra per il 25-34 finale.

“Abbiamo faticato più del previsto in mischia – spiega il pilone Casareto – e abbiamo subito in touche, quindi ci siamo trovati con pochi palloni da giocare. Complimenti al Romagna per averci messo in difficoltà e per aver disputato una partita concreta ed efficace, per la quale avrebbe sicuramente meritato almeno il punto di bonus.”

“Avevamo preparato questa partita dicendoci di non complicarci la vita come a Firenze – continua coach Claudio – ma siamo riusciti a farlo ancora di più. Sappiamo che per noi nessuna trasferta è facile e scontata ma dobbiamo riuscire ad evitare questi macroscopici cali di concentrazione e di rendimento, che ci portano a ritrovarci ad inseguire in partite che potremmo chiudere con molta meno fatica.”

L’ultimo impegno casalingo degli Squali coincide con la possibile certezza matematica anticipata dell’accesso ai playoff. Al Carlo Androne arriverà la squadra dell’Accademia Federale di Tirrenia, dove giocano alcuni dei migliori talenti Azzurri U20. La partita, programmata da calendario per domenica 5 maggio alle 15.30, verrà quasi certamente anticipata a sabato 4 maggio, in orario ancora da stabilire: l’ufficializzazione della data e dell’ora dell’incontro si avrà mercoledì, quando verranno rese note le designazioni arbitrali per il prossimo turno.

“Ci tengo a chiedere a tutti di essere presenti al Carlo Androne per questa ultima partita in casa – conclude il coach biancoceleste – perché potremmo raggiungere un risultato storico che questi ragazzi e tutta la Pro Recco Rugby si meritano e vorrei vedere tanta gente a sostenerci nella difficile partita contro l’Accademia e, spero, alla fine a festeggiare con noi l’accesso ai playoff”.

Tabellino:

ROMAGNA RFC – PRO RECCO RUGBY 25-34 (22-17)

Romagna: 15.Amato, 11.Marzocchi, 13.Cuccari (1’ st Righi), 12.Mattiacci, 14.Donati, 10.Soldati, 9.Borsani, 8.Fantini (cap), 19.Morelli (30’ st Caldon), 15.Magnani, 5.Devodier, 7.Pias, 3.Turroni (34’ st Colavecchia), 2.Cossu E (40’ st Turroni), 1.Turner (31’ st Glielmi, 36’ Cotignoli)
A disposizione: 4.Colavecchia, 27.Glielmi, 24.Cirelli, 22.Grassi, 26.Cotignoli, 6.Caldon, 18.Righi, 20.Gollinucci All: Francesco Urbani

Recco : 15.Becerra, 14.D’Agostini, 13.Tassara (22’ st Breda), 12.Agniel, 11.Bisso, 10.Zanzotto (40’ st Torchia), 9.Villagra, 8.Salsi, 7.Giorgi, 6.Orlandi, 5.Bonfrate (1’st Metaliaj), 4.Vallarino, 3.Aluigi (1’ st Galli), 2.Noto (cap), 1.Sciacchitano (23’ st Casareto)
A disposizione: 16.Casareto, 17.Galli, 18.Maggi, 19.Metaliaj, 20.Esposito, 21.Breda, 22.Torchia, 23.Malgieri.
All: Lisandro Villagra

Marcatori:
Primo tempo: 1’ m Salsi t Agniel (0-7), 3’ m Cinquemani t Agniel (0-14), 10’ m Donati t Soldati (7-14), 16’ d Agniel (7-17), 24’ cp nt Soldati (7-17), 29’ m Mattiacci t Soldati (14-17), 32’ m Donati nt Soldati (19-17), 34’ cp nt Agniel nt (19-17), 38’ cp Soldati (22-17)
Secondo tempo: 10’ m Tassara nt Agniel (22-22), 18’ cp nt Soldati(22-22), 21’ cp Soldati (25-22), 33’ m tecnica (25-27) t Agniel (25-29), 46’ m Becerra nt Agniel (25-34)

Arbitro: Spadoni di Padova

Note: Cartellini gialli: 18’ st Villagra
bel tempo, terreno di gioco in buone condizioni
Punti conquistati in classifica: Romagna RFC 0, Pro Recco Rugby 5

Risultati, classifica e prossimo turno:

Serie A – Girone A – XX giornata – 28.04.13 – ore 15.30
UR Capitolina v Accademia FIR Tirrenia 22 – 20 (4-1)
Rugby Banco di Brescia v Donelli Modena 31 – 03 (5-0)
Aeroporto di Firenze v Lyons Piacenza 12 – 59 (0-5)
Romagna RFC v Pro Recco 25 – 34 (0-5)
Udine Rugby v Rubano Rugby 34 – 13 (5-0)
Riposa: Cus Verona

Classifica:
Unione Capitolina e Lyons Piacenza punti 72; Recco punti 69; Cus Verona punti 60; Accademia Nazionale Tirrenia punti 53; Udine punti 52; Rubano punti 31; Brescia punti 28; Romagna punti 26; Firenze punti 24; Modena 5.

Prossimo Turno Domenica 5 maggio 2013
Recco – Accademia Nazionale Tirrenia; Firenze – Cus Verona; Rubano – Brescia; Modena – Udine; Lyons Piacenza – Capitolina; Riposa: Romagna.