12/05/2013 – Vincendo anche a Udine, con il punteggio di 20-12, la Pro Recco Rugby chiude in bellezza la sua indimenticabile stagione e, grazie al concomitante passo falso dei Lyons Piacenza sul campo del Verona, chiude la regular season in vetta alla classifica: i biancocelesti rivieraschi sono i campioni di serie A1 2012/2013!

Il racconto di questa stupenda chiusura di campionato inizia dal fondo, dalla voce di un emozionatissimo coach Claudio Ceppolino: “Durante la nostra partita, abbiamo sempre seguito via internet dalla panchina anche la partita di Verona e così a fine primo tempo, in vantaggio per 15-0, sapevamo di essere virtualmente primi, perché i Lyons stavano perdendo. Quando poi la nostra partita è finita, i ragazzi sono rimasti in campo sotto la pioggia ad aspettare di conoscere il risultato finale dall’altro campo che ancora non si sapeva perché la partita di Verona era stata sospesa per maltempo ad inizio secondo tempo e dunque era in ritardo sull’orario di fine. Dopo essere stati a lungo in svantaggio, all’ultimo minuto i Lyons avevano poi segnato e quindi li davamo per vincitori, con noi ottimi secondi in classifica: i ragazzi allora sono andati negli spogliatoio a farsi la doccia. La partita però non era ancora finita: sul fischio finale il Verona ha segnato il calcio di punizione del sorpasso e, quando l’ho saputo, sono corso in spogliatoio per dirlo ai ragazzi. L’esplosione di gioia non si può descrivere e nessuno di noi potrà mai dimenticare come ci siamo sentiti: abbiamo vinto il campionato!!!”

Oggi la Pro Recco Rugby ha dimostrato una volta di più di aver affrontato tutto questo campionato con la giusta concentrazione, giocando anche oggi, a playoff già acquisiti, con determinazione e conducendo la partita dall’inizio alla fine. Per gli Squali in meta Maggi (esordiente in prima squadra!), Salsi e Villagra, con una trasformazione e un calcio di punizione di Agniel. Da segnalare oggi, oltre all’esordio del pilone classe 1991 Alessandro Maggi, anche quello del giovanissimo (classe 1994) Giacomo Rosa, che hanno risposto al meglio alla chiamata di coach Ceppolino.

“Ora festeggiamo – sorride il coach biancoceleste – e martedì torneremo al lavoro per preparare al meglio la semifinale di andata, che giocheremo sul campo del Valpolicella. Affronteremo questa partita come tutte le partite importanti di questa fantastica stagione, cioè cercando di dare tutto e anche di più, sia in allenamento che di fronte all’avversario. Ci tengo a dire ancora una volta che questi ragazzi sono stati fantastici e si sono meritati questa gioia e l’immensa soddisfazione per un risultato storico, conquistato con tanto lavoro e tanta fatica da un gruppo meraviglioso che si è rivelato fortissimo. Ad inizio stagione ci eravamo dati come obiettivo i playoff, ma siamo andati oltre. E il sogno, che già così è bellissimo, non è ancora finito”.

Per capire la portata dell’impresa degli Squali, qualche rapido numero: 78 punti in classifica, frutto di 3 sole sconfitte (in casa di Capitolina, Lyons e Verona) e 17 vittorie, di cui 7 esterne e 10 casalinghe, con il Carlo Androne che ha chiuso la stagione regolare inviolato.

L’impegno dei playoff per la Pro Recco inizia domenica 19 maggio sul campo del Rugby Club Valpolicella che, avendo vinto il campionato di A2, si è meritato, oltre alla promozione in A1, anche la possibilità di giocarsi l’accesso in Eccellenza con le prime tre classificate della A1. L’altra semifinale di andata vedrà incontrarsi nuovamente i Lyons Piacenza (secondi) e la Capitolina (terza), sul campo dei romani. Le semifinali di ritorno si giocheranno domenica 26 maggio.

 

Tabellino:

UDINE RUGBY V PRO RECCO RUGBY 12-20 (0-15)

UDINE: Lentini, Biasuzzi, Lo Schiavo(16’st. Picogna), Ciriani, Conti(23′ Zorzi), Bombonati, Gobbo(16’st. Curtolo), Ursache, Pagani, Macor (39’st Perini), Giacomini (2’ st.Lorenzon) , Avoledo, Taddio , Montorfano Monterisi(16’st Cozzo, 37’st Venier) A disposizione:Dri. allenatore:Maurizio Teghini

PRO RECCO: Becerra, Tassara, Breda, Agniel, Canoppia (38’ st. Cinquemani) , Zanzotto(19’st Torchia), Villagra (38’st. Esposito) , Salsi, Giorgi, Orlandi, Vallarino (7’Maggi, 25’ st. Rosa ), Metaliaj, Galli (34’st. Malgieri), Noto, Aluigi.

A disposizione: Casareto, Lopez. allenatori: Ceppolino-Villagra.

Marcatori:11’ CP Agniel (0-3), 17’ MT Maggi, (0-8), 32’ MT Salsi Tr Agniel (0-15); Secondo Tempo: 7’ MT Bombonati Tr Biasuzzi, (7-15), 37’ MT Villagra (7-20), 39 MT Picogna (12-20)

Arbitro:Boaretto (Rovigo)

Cartellini Gialli: 26’ st Curtolo

 

Risultati e classifica finale:

Serie A – Girone A – XXII giornata – 12.05.13 – ore 15.30

Accademia FIR Tirrenia v Donelli Modena 42 – 17 (5-0)

Franklin&Marshall v Lyons Piacenza 26 – 24 (4-1)

UR Capitolina v Rubano Rugby 29 – 18 (5-0)

Udine Rugby v Pro Recco Rugby 12 – 20 (0-4)

Romagna RFC v Aeroporto di Firenze 17 – 38 (0-5)

 

Classifica: Recco punti 78; Lyons Piacenza e Unione Capitolina punti 77; Cus Verona punti 65; Accademia Federale Tirrenia punti 58; Udine Rugby punti 57; Rubano punti 36; Firenze punti 33; Brescia punti 28; Romagna punti 26; Modena 5.