Ha atteso all’uscita dal campo i suoi ragazzi incitandoli con un continuo ” a testa alta, ragazzi, uscite a testa alta”. Parole che escono dalla Bocca di un tecnico che notoriamente non ama perdere le partite, soprattutto quelle dominate a livello di mischia, di ritmo e di possesso palla. Già questo puo’ far capire quale è stato lo sviluppo della partita che oggi ha messo di fronte la capolista del campionato con la neopromossa e “provinciale” Marchiol mogliano. Un Casellato certamente nervoso e non contento del risultato finale ma entusiasta di quello che i suoi giocatori hanno fatto vedere nell’arco di 80 minuti, per altro davanti alle telecamere di mamma Rai. Un gruppo che nelle oggettive difficoltà dettate dai numerosi infortuni, si è ritrovato ancora più compatto e voglioso di dare il massimo per cercare l’impresa. Impresa che è stata solo sfiorata a causa di qualche errore che una squadra forte e solida come quella del Rovigo non ti perdona. Resta l’ottimo spot per il Rugby che tutti quelli che hanno seguito la diretta su Rai Sport 2 e i presenti allo stadio avranno sicuramente apprezzato. Un match partito con una serie di fasi di gioco durata ben 2′ e 20 secondi. Una enormità per un incontro del Campionato di Eccellenza, e che è stata una costante anche in seguito. Si sentiva lo stesso Polla Roux incitare i propri giocatori esortandoli ad avere pazienza, prima o poi gli avversari avrebbero dovuto necessariamente rallentare. Così non è stato e l’esito della partita è rimasto in bilico fino all’ultimo minuto di recupero, dove anche in quel frangente il Mogliano non ha mai rinunciato ai tentativi per far suo il risultato finale, rischiando allo stesso tempo anche di perdere il punto di bonus se uno dei 3 tentativi consecutivi di drop da parte di Basson fossero andati a buon fine. Punto di Bonus che alla fine è giustamente arrivato e che permette al Marchiol di superare nuovamente in classifica la Rugby Lazio. Ogni partita ha la sua storia, oggi la vittoria poteva essere la ciliegina sulla torta ad una giornata in cui tante persone (come spesso fanno) hanno dedicato tempo e passione per far si che si tutto si svolgesse e concludesse nel migliore dei modi. A loro va un sentito ringraziamento da parte della Società.  Adesso nessun scoramento per la mancata vittoria, ora si guarda con fiducia, ma con il massimo rispetto per l’avversario, alla finale di domenica prossima. Speriamo che la squadra si sia meritata il sostegno dei tifosi e che in tanti vogliano continuare ad incitarla seguendola anche allo stadio Chersoni di prato dove cercherà di conquistare un Trofeo che all’inizio del Campionato non era tra gli obiettivi possibili, ma che ora potrebbe rivelarsi una bellissima realtà e un traguardo storico per il Rugby Mogliano.

Ufficio Stampa Rugby Mogliano

Mogliano, Stadio “Maurizio Quaggia” – sabato 30 gennaio 2011

Campionato Nazionale di Eccellenza 10° giornata

Marchiol Mogliano v Femi-CZ Rovigo 10-16

Marcatori: p.t. 20’ c.p. Bustos (0-3); 30’ c.p. Fadalti ((3-3); 33’ m. Zorzi tr Bustos (3-10); 42’ c.p. Bustos (3-13) ; s.t. 32‘ M.Patrizio tr. Fadalti (10-13); 36‘ c.p. Basson (10-16)

Marchiol Rugby Mogliano: Candiago V.; Sartoretto; Ceccato; Patrizio; Fadalti; Naude; Lucchese(9’ s.t. Lambre’); Stanfill; Candiago E.; Simion(24’ s.t. Pavanello),; Burman; Minello; Niewoudt(24’ s.t. Ceneda); Sammons(19’ s.t. Corbanese); Meggetto(19’ s.t. Ceccato A.)

all. Casellato

Femi-CZ Rovigo: Basson; Zorzi; Pace(22‘ s.t. De Gaspari); Van Niekerk; Bacchetti; Bustos; Zanirato (14‘ s.t. Stanojevic) ; Persico; Montauriol; Lubian; Tumiati(9‘ s.t. Anouer); Reato; Ravalle(26‘ s.t. Golfetti); Mahoney (Cap.)(38‘ s.t. Damiano);, Boccalon(27‘ p.t Milani).
all. Roux

arb. Falzone (Padova)
g.d.l. Dordolo (Udine), Lento (Udine)

quarto uomo: Crivellini (Udine)

Cartellini: 28’ giallo Milani (Rovigo); 31’ s.t. giallo Bustos (Rovigo)

Man of the match: Burman (Mogliano)

Calciatori: Bustos 3/3(Rovigo); Basson) 1/2 (Rovigo); Fadalti 2/3(Mogliano)

Note: giornata nuvolosa e fredda, temperatura 3°, campo in buone condizioni. 1500 spettatori paganti.

Punti conquistati in classifica: Marchiol Mogliano 1; v Rugby Rovigo Delta 4