PETRARCA VIADANA copia.jpg
FirmaRV1970 old copia – Copia

COMUNICATO STAMPA RUGBY VIADANA 1970 – n. 0005/2014

Viadana, 9 ottobre 2014 – Archiviato il positivo esordio della settimana
scorsa in cui la formazione allenata da coach Regan Sue presentò a referto
ben 13 atleti su 23 nati dopo il 1990 ed un’età media di 24 anni, il Rugby
Viadana 1970 si prepara alla difficile trasferta di Padova mantenendo la
linea verde nella “lista gara”. Il Petrarca dell’ex tallonatore viadanese
Luca Bigi ed allenato da un altro numero 2 dal recente passato in Riva al Po
come il coach Andrea Moretti (108 presenze e 17 mete in giallonero), è
reduce dalla sconfitta nell’equilibrato derby con Rovigo e quindi alla
ricerca, all’esordio casalingo al Memo Geremia, di un pronto riscatto. Per
Santamaria e soci continua, invece, l’opera di costruzione improntata dallo
staff tecnico fino a questo momento cercando di consolidare ciò che ha ben
funzionato nelle prime uscite e migliorare quegli aspetti che necessitano
ancora di tempo e lavoro per raggiungere un livello soddisfacente.
Confermata in toto la prima linea con Santamaria al tallonaggio stretto dai
piloni Gamboa a destra ed Antonio Denti a sinistra, così come la sala motori
con le due seconde linee Barbieri e Gerosa in campo dal primo minuto.
L’unico cambio nel reparto avanzato riguarda la posizione di blindside
flanker con Federico Ruzza che prende il posto di Pietro Moreschi
infortunatosi contro la Lazio. Confermata la mediana con il duo Khyam
Apperley – Ian McKinley, mentre un parziale rimescolamento avviene tra i
trequarti con Quartaroli, Buondonno e l’estremo Keanu Apperley a formare il
triangolo allargato ed al centro si dispongono Pavan e Manganiello. La gara
è affidata all’arbitro Stefano Penné, è il 25° confronto tra le due
compagini ed il 13° in terra veneta. Gli scontri diretti vedono in leggero
vantaggio i gialloneri con 14 successi e 10 sconfitte.
Regan Sue (Head Coach Rugby Viadana 1970): “La partita con la Lazio ci ha
mostrato che dobbiamo migliorare sul ritmo, essere più veloci, ma abbiamo
anche evidenziato miglioramenti nelle fasi statiche. Squadra giovane? La
volontà – sottolinea il tecnico giallonero – è quella di premiare coloro che
si guadagnano questa maglia attraverso il lavoro e fare ruotare il numero
più ampio possibile di atleti nelle prossime tre partite tenendo conto
ovviamente della situazione legata all’infermeria. Il Petrarca è una
formazione molto solida e ben organizzata davanti, come nella tradizione
delle squadre di Moretti, quindi dovremo fare grande attenzione in mischia.
Abbiamo per loro grande rispetto, ma dobbiamo guardare a noi stessi e
dedicare attenzione ai dettagli nel nostro gioco”.

RUGBY VIADANA 1970:
15 Keanu Apperley; 14 Buondonno, 13 Pavan, 12 Manganiello, 11 Quartaroli; 10
McKinley, 9 Khyam Apperley; 8 Du Plessis, 7 Andrea Denti, 6 Ruzza; 5 Gerosa,
4 Barbieri; 3 Gamboa, 2 Santamaria (cap), 1 Andrea Denti.
A disp.: Scalvi, Cavallero, Lombardi, Civetta, Manuini, Gennari, Amadasi,
Travagli.

Alessandro Soragna
Ufficio Stampa/Comunicazione

FirmaRV1970 old copia – Copia

Rugby Viadana 1970
Via L. Guerra, 12
46019 Viadana (MN) – Italy
Ph: + 39 0375 771216
Fax: + 39 0375 771217
Mobile: +39 345 1720537
Skype: alessandro.soragna.12