CLICCA SULL’IMMAGINE PER LA GALLERY

Domenica 8 maggio la Gran Sasso ha disputato l’ultimo incontro del quarto girone di serie B contro la Neroniana di Anzio. E’ stata una partita vera.

Il risultato non è indicativo dei valori in campo. La neroniana ha lottato per 60 min con una mischia molto ruvida e una mediana e un estremo molto ispirati, rimanendo sempre a galla.
Poi una meta di contrattacco di Feneziani gli taglia le gambe e ci sono stati segnali di nervosismo. La Gran Sasso ha saputo rimanere lucida e non ha accettato provocazioni; ha mantenuto un ritmo basso e ha costretto la Neroniana (che ha subito vari cartellini gialli) gli ultimi 20 minuti nel loro campo.
Due mete di Cocciolone, una di Feneziani, una  di Ciancarella S., una di Ruzza. Due calci piazzati e una trasformazione di Valdrappa, una trasformazione di Feneziani.

“Sono molto soddisfatto della prestazione e soprattutto per l’impegno e l’entusiasmo che la squadra ha profuso per tutta la stagione. Tutti gli obiettivi sono stati raggiunti e i margini di miglioramento sono enormi. Ringrazio la società per la fiducia che ha dato al gruppo anche nei momenti piu difficili, e per tutti i sacrifici che ha fatto per permetterci di scrivere questa bella pagina di rugby.” ha commentato il coach Pierpaolo Rotilio.

Con i 53 punti conquistati gli atleti della Gran Sasso hanno festeggiato insieme a tutta la società il buon risultato in campionato meritandosi un viaggio insieme. Destinazione: Siviglia!