Nel primo turno del Sei Nazioni Femminile l’Italia esce sconfitta da Rovigo per 26-5 (p.t. 5-8). Ma il risultato non rispecchia l’andamento del match e non da il giusto valore alla prova della ragazze del coach Di Ginadomenico che hanno lottato su ogni pallone fino al fischio finale. Nel primo tempo le azzurre hanno messo sotto le avversarie ed al 28’ sono passate in vantaggio grazie ad una spettacolare meta di forza della seconda linea SEVERIN. Subito un calcio di punizione, però, messo in mezzo ai pali dal cecchino irlandese BRIGGS ed una meta sul finire di tempo del tre quarti ala KAWANAGH hanno portato l’irlanda ad effettuare il sorpasso. Poi tre errori sono stati pagati a caro prezzo. Con il risultato sul 11-5 (un cp al 43 del solito BRIGGS) le azzurre hanno dovuto subire due mete dal pacchetto di mischia irlandese (BOURKE e MALLOY) ed una al 76 da parte del tre quarti ala KELLY. Ottima la risposta del pubblico di Rovigo che ha riempito il “Battaglini”.


6 febbraio 2011, Stadio Mario Battaglini Rovigo – I° giornata Sei Nazioni Rugby Femminile

ITALIA vs IRLANDA 5 – 26  (p.t. 5-8)

ITALIA: Furlan, Veronese, Cioffi, Zangirolami, Pizzati (64’ Tondinelli), Schiavon, Barattin, Gaudino, Campanella (67’ Bado), Este (67’ Zublena), Pettinelli, Severin (59’ Barbin), Gai (54’ Vaghi), Peron (54’ Zanon), Cucchiella.   Allenatore: Andrea Di Giandomenico

IRLANDA: Briggs, Kawanagh (68’ Shiels), Cantwell, Rea (75’ Nolan), Kelly, Stapleton, Davis (68’ Muldoon), Neville, Malloy, Staunton (64’ O’Brien), Reilly (75’ O’Brien), Guest, Day (75’ MacManamly), Bourke (76’ Kennedy), Coghlan.   Allenatore: Peter Doyle

Marcatori: 28 Mt Severin, 34 cp Briggs; 40 Mt Kavanagh;  II° Tempo: 43 cp Briggs; 54 Mt Bourke; 68 Mt Malloy; 76 Mt Kelly.

Arbitro: Henry Joyce (CANADA)

Giudici di linea: Federica Guerzoni, Barbara Guastini

Note: Spettatori: 3000.