Clicca sull’immagine per vedere la gallery

Inizia alle 14.30 l’avventura della Gran Sasso nel campionato 2011, con gli spalti del campo di Paganica pieni di gente e un sole accecante.
Ed è un inizio difficile con il Palermo ospite che per quasi tutto il primo tempo tiene in scacco i gransassorugbysti con quattro calci piazzati di Ciaullo e una meta di Giglio.
Verso la fine del primo tempo inizia la sorprendente ripresa con la punizione di Del Pinto. Cambia tutto nel secondo tempo. Cambia sopratutto l’atteggiamento dei gransassorugbysti. La meta di Iezzi sblocca la Gran Sasso e si susseguono le mete di Pattuglia, Rotilio e Mancini e una trasformazione di Del Pinto. Il secondo tempo è tutto giocato nella metà campo del Palermo.
Finisce 25 a 17 e la Gran Sasso porta a casa anche il punto bonus. 5 a 0 ai fini della classifica del campionato italiano di serie B.

Una partita strana cominciata male. All’inizio abbiamo dovuto prendere le misure con le decisioni arbitrali. Poi piano piano abbiamo recuperato serenità. C’è tanto da lavorare. Oggi non è più tempo delle parole. Vanno dimostrati i fatti. Una cosa ci sentiamo di dire: chi ha obiettivi ambiziosi in campionato dovrà passare per questo campo.” E’ il commento a caldo del coach del Gran Sasso Pierpaolo Rotilio.